Ufficio Anagrafe - Stato Civile - Comune di Porto Empedocle - Provincia di Agrigento

Vai ai contenuti

Menu principale:

Ufficio Anagrafe - Stato Civile

Uffici & Servizi

Responsabile degli Uffici e Titolare di Posizione Organizzativa    
Sig.ra Grech Carmela
Casella PEC:
anagrafe.pe@pec.it

Indirizzo
   
Via Lincoln
92014 Porto Empedocle (AG)
Ubicazione

Piano Terra
(accanto al Comando di Polizia Municipale)
Telefono
   
0922 531710 (Ufficio Anagrafe)
0922 531728 (Ufficio Anagrafe)
0922 531716 (Ufficio Anagrafe)
0922 531719 (Sportello Stato Civile)
0922 531714 (Carta d'Identità)
0922 531720 (Stato Civile)
0922 531722 (Stato Civile)

Fax
  
0922 531711 (Anagrafe)
0922 531723 (Stato Civile)

e-mail
  
anagrafeaire@virgilio.it

statocivileempedocle@virgilio.it



Orario al pubblico
  
Dalle 09:00 alle 12:30 Lun-Mar-Mer-Gio-Ven
Rientro pomeridiano dalle 16:00 alle 17:30 solo il Mercoledi

Competenze dell'Ufficio e Servizi erogati

Anagrafe
Rilascio carte identità e documenti di identità personale
Gestione pratiche movimento migratorio italiani e stranieri
Iscrizione e cancellazione AIRE
Rilascio notizie anagrafiche
Autenticazioni di copie e sottoscrizioni
Gestione toponomastica stradale e numeri civici
Statistica: censimenti e statistiche ISTAT
Stato Civile
Registrazioni denunce di nascita e morte
Pubblicazioni di matrimonio e celebrazioni matrimoni civili
Trascrizioni matrimoni religiosi
Rilascio certificazioni di stato civile
Acquisto cittadinanza: prestazione di giuramento trascrizioni e accertamenti
Riconoscimenti e legittimazioni
Rilascio NULLA OSTA seppellimenti e autorizzazione trasporto salme e cremazioni
Leva
Tenuta liste di leva
Precettazioni a visita di leva
Istruttoria delle domande per ottenimento dispense, ritardi, rinvii...
Consegna congedi e certificazioni militari

Cambio di residenza

Nuove disposizioni
in materia di trasferimenti di residenza

L'Art. 5 del decreto-legge 9 febbraio 2012, n.5, convertito in legge 4 aprile 2012, n.35, ha introdotto nuove disposizioni in materia anagrafica riguardo alle modalità con le quali i cittadini possono presentare le istanze relative a:

  • iscrizione anagrafica con provenienza da altro comune o dall'estero

  • cambio di abitazione nell'ambito del Comune

  • emigrazione all'estero


Le nuove disposizioni normative hanno decorrenza ed efficacia dal 9 maggio 2012
; da quella data tutte le dichiarazioni anagrafiche in questione dovranno essere effettuate esclusivamente attraverso la compilazione di moduli conformi a quelli scaricabili da questa pagina.

I  moduli correttamente compilati potranno essere presentati nei seguenti modi:

1. Presentazione diretta all'Ufficio Anagrafe di Via Lincoln
2. Invio a mezzo raccomandata
3. Per Fax al n. 0922-531711
4. Per e-mail all'indirizzo: anagrafeaire@virgilio.it
5. Per Posta Elettronica Certificata PEC all'indirizzo: anagrafeaire.pe@pec.it (momentaneamente inattivo)

AVVERTENZE


L'invio della richiesta per e-mail o per posta elettronica certificata è consetito purchè venga rispettata almeno una delle seguenti condizioni:

1. la dichiarazione sia sottoscritta con firma digitale:
2. l'autore sia identificato dal sistema informatico con l'uso della Carta d'identità elettronica, della carta nazionale dei servizi, o comunque con strumenti che consentano l'individuazione del soggetto che effettua la dichiarazione
3. la dichiarazione sia trasmessa atraverso la casella di posta elettronica certificata del dichiarante
4. la copia della dichiarazione recante la firma autografata e la copia del documento d'identità del dichiarante siano acquisite mediante scanner e trasmesse tramite posta elettronica.

La dichiarazione deve essere sottoscritta dal richiedente e dalle persone maggiorenni che insieme a lui traferiscono la residenza. Alla dichiarazione devono essere allegate le copie dei documenti di identità personale di tutti i sottoscrittori.


I moduli devono essere obbligatoriamente compilati in ogni parte e devono essere leggibili. In caso contrario la domanda è IRRICEVIBILE.

Fermo restando che la decorrenza giuridica del cambio di residenza e di domicilio coincide con la data di presentazione della dichiarazione, entro i due giorni lavorativi successivi il richiedente sarà iscritto in anagrafe e potrà ottenere il certificato di residenza e lo stato di famiglia, limitatamente alle informazioni "documentate". Tutte le normali certificazioni potranno essere rilasciatesolo ed esclusivamente a seguito della cancellazione e della verifica dei dati dichiarati da parte del comune di provenienza entro gli ulteriori e successivi 5 giorni lavorativi. Il Comune, entro 45 giorni dalla dichiarazione, procede all' accertamento dei requisiti cui è subordinata l' iscrizione anagrafica, per il tramite della Polizia Locale. Trascorso tale termine senza che siano pervenute comunicazioni negative, quanto dichiarato si considera conforme alla situazione di fatto (silenzio-assenzo, art. 20 legge 241/1990).

In caso di accertamento negativo l'interessato decadrà immediatamente dai benefici acquisiti, sarà cancellato dall'anagrafe con effetto retroattivo e denunciato alle competenti autorità per le responsabilità penali conseguenti alle dichiarazioni false o dichiarazioni mendaci, ai sensi degli art. 75 e 76 del DPR 445/2000.  
 

 
Torna ai contenuti | Torna al menu